VOLETE RIVIVERE L’EMOZIONE DI UN’USCITA IN BICI SUL MONTELLO?

Ecco come! Il tour virtuale Spinea-Montello

 

Quanti di noi in questo periodo hanno nostalgia del Montello?

Una meta condivisa da moltissimi ciclisti, un su e giù misto di pendenze e quote che ne fa, per caratteristiche tecniche, un’ottimo percorso su cui allenarsi.
Con le limitazioni di oggi bisogna adattarsi il più possibile per potersi divertire ugualmente, e magari sfruttare il momento per prepararsi su percorsi o programmare uscite future.

Chi possiede un rullo smart interattivo a casa questo è il momento di sfruttarlo il più possibile.
Abbiamo pensato di condividere con tutti i ciclisti o appassionati un modo che può far rivivere l’emozione di un un’uscita sul Montello.

La traccia che abbiamo deciso di condividere con voi è un’uscita che già abbiamo affrontato tempo fa.

Sono in totale 108 chilometri.

Il punto di partenza è piazza Chirignago, e si arriva a Treviso percorrendo via Tarù e passando per Campocroce e Sambughè, un bel panorama che permette di evitare il più trafficato Terraglio.
Si rientra a Frescada, si percorre l’anello intorno a Treviso per uscire poi in direzione Ponzano Veneto.

Siamo a circa 35km dalla partenza.
Arriviamo a Volpago del Montello che imbocchiamo via Frà Giocondo e proseguiamo fino a intersecare via General Vaccari.

La cosa interessante di questa traccia è come abbiamo deciso di risalire il Montello.

Volevamo fare qualcosa di diverso dal solito e abbiamo risalito imboccando via General Vaccari, ovvero la Presa 16 dalla parte sud, da cui di solito si scende.

La Presa 16 sud è caratterizzata da una pendenza media del 7,8% con un picco al 17% per un dislivello di 216metri, e si estende per una lunghezza di 2,9 chilometri.

Un bello strappo da affrontare in salita che inizia al chilometro 48 e termina al chilometro 52, dopodiché è tutta in discesa.

Per il ritorno per lo più si percorre la strada dell’andata se non con qualche piccola variazione per raggiungere il numero tondo dei 100km.

Un’occasione questa, per rivivere un’emozione e magari perché no, da utilizzare come traccia utile per allenarsi sui rulli, nonché da ripetere quando finalmente potremo uscire di nuovo all’aperto.

Come si fà? È Semplice! (Garmin)

Scaricate il percorso che abbiamo voluto condividere con voi, collegatevi tramite computer al vostro account Garmin Connect.

Nel menù di sinistra nella voce Allenamento troverete Percorsi.

Importate la traccia precedentemente scaricata e seguite le istruzioni.

Una volta che avete completato tutti i passaggi potete salvare il nuovo percorso.

Il passaggio successivo è l’invio al dispositivo Garmin Edge che userete connesso al vostro rullo.

Connettetelo a Garmin Connect per terminare la procedura di sincronizzazione.

Successivamente dal vostro Garmin Edge, dal menù Navigazione potete ripercorrere il percorso appena salvato.

Ricordate ovviamente di connettere il dispositivo al vostro smart trainer.

Buona pedalata!

Open chat
Hai bisogno di informazioni?
Powered by